Innovazione per il Cittadino

RBB

Cos’è la RBB?

La RBB, Rete Bibliotecaria Bresciana, intende creare una sorta di "biblioteca virtuale", intesa come sintesi del servizio di un territorio e sviluppo dei servizi bibliotecari in termini di efficacia e di razionalizzazione economica. Costituita dalla quasi totalità delle biblioteche comunali della provincia di Brescia, Cremona e Mantova, coinvolge anche biblioteche speciali, scolastiche e professionali che, grazie a essa, coordinano il loro funzionamento e condividono il medesimo catalogo OPAC.

 

Quali servizi offre la Rete Bibliotecaria Bresciana?

  • Catalogazione centralizzata
  • Prestito interbibliotecario
  • Architettura informatica condivisa per la gestione dei servizi bibliotecari
  • Centro documentazione per ragazzi La Vetrina
  • Biblioteca digitale (Media Library On Line) e prestito ebook

 

5 Cose da sapere sul prestito interbibliotecario

1. Come funziona il prestito interbibliotecario?

Il servizio di prestito interbibliotecario rende possibile la circolazione dei documenti posseduti ed ammessi al prestito tra le biblioteche delle province di Brescia, Cremona e Mantova. Concretamente puoi richiedere in biblioteca o sul portale OPAC il prestito di un documento presente in una delle biblioteche del circuito. Quando il documento sarà disponibile riceverai una notifica dalla biblioteca (sms, e-mail, telefonata, ecc. - la modalità di notifica varia in ogni biblioteca) e avrai 7 giorni per ritirare il documento richiesto (dopo 7 giorni la prenotazione decade).

2. Cosa devo fare per utilizzare il servizio?

Devi recarti alla tua biblioteca e chiedere al bibliotecario l'attivazione del servizio. Dopo il primo accesso potrai comodamente consultare il portale ovunque sarai.

3. Quanti documenti posso prendere?

Puoi prendere contemporaneamente fino a 10 documenti.

4. Quanto dura il prestito interbibliotecario?

Il prestito dura 30 giorni per materiali librari e kit multimediali e 15 giorni per fascicoli di periodici, materiali multimediali e audioregistrazioni. La durata del prestito è calcolata dal momento della consegna all’utente.

5. Pago per ordinare un libro da un'altra biblioteca?

No, il prestito interbibliotecario è interamente gratuito.

Non solo libri! Attraverso il portale MLOL (MediaLibraryOnLine) puoi consultare gratuitamente la collezione digitale della tua biblioteca: musica, e-book, audiolibri, giornali, video, banche dati e altro ancora. Potrai utilizzare il servizio su tutti i dispositivi compatibili e non sarà più necessario presentarsi fisicamente in biblioteca per prendere in prestito un libro, vedere un film o ascoltare musica.

Come faccio a accedere a MLOL?

Puoi entrare nel portale con le stesse credenziali d'accesso all'OPAC.

Quali giornali posso leggere?

Sono presenti i principali quotidiani locali e nazionali. Per esempio puoi trovare BresciaOggi, Corriere della Sera – Brescia, Repubblica, Corriere della Sera, Gazzetta dello Sport, La Stampa, Libero. Inoltre sono disponibili settimanali e mensili come Gente, Oggi, Starbene, Focus, Vanity Fair...

 

Agenda Digitale Bresciana

L’Agenda Digitale Bresciana è una strategia volta a sostenere lo sviluppo socio-economico del nostro territorio attraverso un percorso d’innovazione unitario e condiviso ed integrato, per consentire alle nostre famiglie ed imprese di beneficiare di nuove opportunità che al momento sono prevalentemente accessibili solo nelle grandi realtà urbane.

 

Statistica e Open Data

Interrogarsi sul futuro oggi significa occuparsi della costruzione di una comunità migliore domani, in tutte le sue componenti, ottimizzando, investendo in tecnologia, quando necessario, senza perdere di vista il focus del miglioramento delle condizioni di vita del cittadino e della tutela e salvaguardia del territorio.

Oggi gli stimoli a ragionare sui paradigmi di riferimento parlano di IOT (Internet of Things), open&big data e smart cities. Ma cosa rende la città e ogni singolo oggetto davvero intelligenti? La semplice connessione alla rete? No, la differenza tra una community invasa da tecnologie e una città smart sta nella capacità di raccogliere, gestire, rielaborare e utilizzare i dati prodotti da essa stessa.

In un mondo votato alla digitalizzazione, dove anche le istituzioni devono accelerare il passo e offrire servizi e soluzioni innovative ai propri cittadini, ci si ritrova ad avere moltissimi dati relativi all’utilizzo di questi stessi servizi. In quest’ottica la pubblica amministrazione ha deciso di “aprirsi” al cittadino, sia in termini di trasparenza che di partecipazione diretta ai processi decisionali, ricorrendo alle nuove tecnologie dell’informazione e della comunicazione: l’open data. Con il termine Open Data (dati aperti), s’intende dati liberamente accessibili a tutti.

I dati che questi sistemi sono in grado di offrire, possono essere riletti e rielaborati in modo da supportare in modo sempre più efficiente l’offerta dei servizi per i cittadini, per le imprese e per le amministrazioni pubbliche

L’obiettivo è quello di partire dalla gestione di dati statistici per evolvere gradualmente verso un sistema di supporto decisionale integrato con i sistemi di produzione e trattamento dei big data.

 

WiFi BresciaGov

Il progetto nasce con l’intento di garantire la connettività gratuita ad internet, attraverso il servizio Free Wifi BresciaGov, ad ogni cittadino.

La Provincia di Brescia ha un ampio spettro di obiettivi finalizzato a promuovere la nascita di nuove reti di comunicazione, la conoscenza e lo sviluppo di servizi culturali digitali e il fornire la possibilità a tutti i suoi cittadini di usufruire della connessione gratuita tramite la rete Wifi brescia Gov. Iscriversi è molto semplice: basta cliccare sul sito (LINK) e seguire le facili istruzioni. Una volta inseriti i propri dati d’accesso, inoltre, è possibile navigare gratuitamente in numerose città italiane senza un’ulteriore chiave d’accesso: la Provincia di Brescia si è consorziata con molti capoluoghi del Paese per garantire questo servizio ai suoi cittadini sulla maggior parte del suolo italiano. Sul sito è presente un elenco aggiornato degli hotspot presenti nel territorio. La rete libera tutti.

 

Social

La Provincia di Brescia ha attivato tre canali social: Instagram, Twitter e Facebook, con l'obiettivo di informare e comunicare agevolmente al cittadino tematiche relative ai servizi offerti dall’Ente.

Ogni canale possiede delle caratteristiche proprie.

Tramite Instagram, la Provincia di Brescia condivide fotografie riguardanti il territorio bresciano  con il fine di mostrare le bellezze dei luoghi in cui viviamo. Puoi partecipare anche tu: scatta una fotografia del tuo territorio e usa l’hashtag #myprovbs. Le tue foto potranno essere, poi, ricondivise sull’account della Provincia.

Tramite Facebook la Provincia si pone l’obiettivo di tenere i propri cittadini sempre informati su tutto ciò che accade sul territorio, in termini di attività e/o altro. Seguici e facci sapere cosa ritieni interessante o utile tramite “like” e commenti.

Tramite Twitter la Provincia informa sui convegni, corsi da lei promossi, perlopiù rivolti ai Comuni e agli Enti del Territorio.

 

App: Brescia per Te – Eventi

L'App ufficiale della Provincia di Brescia informa i cittadini sugli eventi culturali, artistici e del tempo libero che si svolgono in provincia.


 

Amministrazione Digitale

Firma Digitale La Firma Digitale è l'equivalente informatico di una tradizionale firma autografa apposta su carta e possiede le seguenti caratteristiche:

autenticità: la firma digitale garantisce l’identità del sottoscrittore

integrità: la firma digitale assicura che il documento non sia stato modificato dopo la sottoscrizione

validità legale: la firma digitale attribuisce piena validità legale al documento, pertanto il documento non può essere ripudiato dal sottoscrittore

SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale), è la soluzione che permette al cittadino di accedere a tutti i servizi online della Pubblica Amministrazione con un'unica Identità Digitale (username e password) utilizzabile da computer, tablet e smartphone. Per approfondire l'argomento cliccare qui.

 

Smartcity

Introduzione di tecnologie smart nell’ambito dell’IoT per uno sviluppo sostenibile dei servizi pubblici (illuminazione, mobilità elettrica, efficientamento energetico, sensoristica funzionale a servizi quali parcheggi, clima, viabilità).

La Provincia di Brescia aderisce al progetto delle Smart City perché intende evolvere il servizio pubblico offerto in ottica di miglioramento dell’erogazione e minimizzazione degli sprechi.

Gli ambiti di intervento sono molteplici e le infrastrutture disponibili adeguate, vogliamo rende il territorio della nostra provincia competitivo in termini di efficientamento delle risorse.


Innovazione per l'Ente Locale
Innovazione per l'Impresa
Innovazione per il Turista
Innovazione

Ultima modifica: Mar, 23/05/2017 - 11:26